Pesca in Polonia, Slovacchia, Czechia

La pesca è un'attività estremamente popolare in Polonia. Sono coltivati ​​da diversi milioni di persone, di cui oltre un milione sono associati alla Polish Angling Association – eredi della tradizione di 710 anni di pesca organizzata nel nostro paese. Ogni anno i ranghi del PVI vengono riforniti da circa 50— 70 mille. nuovi membri. C'è una chiara mancanza di letteratura popolare sulla pesca sul nostro mercato, accessibile e comprensibile non solo per i pescatori esperti, ma anche per chi muove i primi passi, che vogliono imparare gli arcani ei segreti della pesca, finora si sono affidati quasi esclusivamente a un'indagine scrupolosa attraverso errori e metodi propri. Il nostro http://wedowanie24.eu colma con successo questa lacuna, e allo stesso tempo soddisfa le esigenze del lettore polacco, perché durante la sua creazione, sono state apportate modifiche o aggiunte per adattare la guida alle nostre condizioni e alle leggi e ai regolamenti applicabili.

Sul sito troverai molti consigli e suggerimenti, prezioso per entrambi i principianti, che vogliono imparare l'arte della pesca, oltre che pregevole e sicuramente interessante per i pescatori più esperti. Diretto, quasi un modo loquace, come l'autore desidera trasmettere le proprie esperienze e messaggi ai colleghi meno avanzati, che questa pagina sia di facile lettura, con interesse, e le informazioni che contiene sono facilmente digeribili anche per un laico completo.

Condizioni di pesca in Polonia, Repubblica ceca, Slovacchia, sebbene vicino, tuttavia, non sono identici. Questo vale sia per le condizioni geografiche che idrologiche di entrambi i paesi, la presenza di particolari specie di pesci, nonché le normative vigenti in materia di protezione della natura e delle acque e pesca con canna da pesca.

Quando si confrontano le relazioni idrologiche di entrambi i paesi, è necessario affermarlo, che acque polacche, sebbene ce ne siano molti meno (risorse idriche medie annue in Polonia nd 1 abitante è 7 900 m3, mentre nella Repubblica Ceca e in Slovacchia – 2 500 m3), sono più varie delle acque dei nostri vicini meridionali. È stimato, che l'area totale dell'acqua in Polonia è di ca. 591 mille. ah, di cui 66% sono acque ferme. Nella Repubblica Ceca e in Slovacchia, fuori dai laghi della diga, quasi nessun lago. La maggior parte dei fiumi polacchi appartiene al bacino idrografico del Mar Baltico, un solo 0,3% al bacino del Mar Nero (Flusso Czadeczka, Black Orava). In Slovacchia è vero il contrario; solo pochi fiumi appartengono al bacino del Mare del Nord. Ciò comporta la presenza di una serie di specie ittiche a noi poco note.

La stragrande maggioranza dei nostri fiumi appartiene ai bacini della Vistola e dell'Odra, e solo 9,8% della superficie del paese sono i bacini dei fiumi della Pomerania e della Masuria che sfociano direttamente nel Mar Baltico e i bacini del Niemen e del Pregoła. Il più grande dei nostri fiumi, Vistola (lunghezza 1092 chilometro), ha un bacino con un'area 193,9 mille. km2. Sono formati da tali affluenti come: Suola, Skawa, Raba e Wisłoka sono fiumi di montagna e sono caratterizzati da grandi salti, ma con un flusso basso. Quantità maggiori di acqua vengono fornite da Dunajec e San. Entrambi questi fiumi nel corso superiore portano anche le caratteristiche dei fiumi di montagna. Il più grande affluente della Vistola è il Bug con il Narew. Insieme a Biebrza e Wieprz, sono tipici fiumi di pianura con piccoli pendii. Scherno, Wierzyca e Radunia sono fiumi con gocce piuttosto grandi e flussi d'acqua bassi.

Il bacino del fiume Odra ha una superficie 118,4 mille. km2, di cui si trova in Polonia 106 mille. km2. La lunghezza totale del fiume Odra è 848 chilometro, e il suo principale affluente è il Warta con il Noteć. Gli affluenti dei Sudeti sono ricchi d'acqua e sono i fiumi Bóbr e Kwisa. Dei restanti affluenti, sono di maggiore importanza: Mala Pannew, Barycz e Olza.

Il bacino costiero dei fiumi baltici è ampio 60-80 km tra l'estuario dell'Odra e l'estuario della Vistola. I principali sono: Rega, Parsèta, Maiale, Słupia, Łupawa e Łeba.

Il distretto dei laghi della Masuria comprende fiumi come: Pasłęk (affluente della Laguna della Vistola), Łyna e Węgorapa sfociano in Pregoła, così come Czarna Hańcza e Szeszupa comprese nel bacino dei Nemunas.

Su alcuni fiumi del nostro paese ci sono bacini artificiali di dighe. Il più grande di loro è 140, con una capacità totale di ca.. 2,8 mld m3, che è semplicemente 5% volume medio annuo di acqua drenato dal paese (per analogia, nella Repubblica Ceca e in Slovacchia, questo numero è di ca.. 12%). I nostri bacini artificiali più grandi si trovano sul fiume San a Solina, sulla Vistola a Włocławek e sul Dunajec a Rożnów. Hanno molteplici funzioni, di regola vengono utilizzati anche per la pesca. A causa della loro posizione e del loro carattere, possono essere suddivisi in tipi: montagna (per esempio.. Wapienica e un bacino idrico a Wisła-Czarna), transitorio (Lago Rożnowskie) e pianura (bacini idrici a Goczałkowice, Otmuchów o Włocławek).

A differenza della Repubblica Ceca e della Slovacchia, La Polonia è un paese con un numero relativamente elevato di laghi. Serbatoi con un'area sopra 1 ah abbiamo 9296, e la loro superficie totale è di ca. 317 mille. ah. La maggior parte dei laghi si trova nel nord del paese, nella cintura del distretto dei laghi. Possono anche essere trovati nella pianura Wielkopolska-Kujawska e nella regione di Lublino. Nel sud del paese si verificano solo singolarmente.

La stragrande maggioranza dei nostri laghi era formata da ghiacciai. I laghi di grondaia sono i più comuni. Assomigliano a valli fluviali con sponde scoscese e formano tratti di laghi, i più tipici dei quali sono: Drawsko, Wdzydze, Jeziorak, Drweckie, Dadaj, Ryńskie, Tałty, Beldany, Mikołajskie e Nidzkie.

I laghi della morena terrestre sono generalmente di grandi dimensioni, con una leggera profondità e un litorale diversificato. Questo tipo di laghi include: Śniardwy, Mamma, Niegocin, Wielmie e altri. Oltre alle tipologie sopra citate, esistono anche mo

renio frontale. Questi sono solitamente serbatoi di piccola profondità e i cosiddetti. maglia, laghi di forma circolare presenti in quasi tutto il paese.

I laghi creati dal ghiacciaio nei Carpazi hanno un carattere separato. Questi includono i laghi del circo (per esempio.. Wielki Staw nella Valle dei Cinque Stagni), essere laghi morenici (per esempio.. Morskie Oko).

La genesi del cosiddetto. laghi costieri. Erano formati da baie marine tagliate. I laghi sono un esempio di questo tipo di serbatoi: Łebsko, Gardno e Jamno. Le lagune Vistola e Szczeciński si stanno trasformando in tali laghi.

I piccoli laghi predominano in Polonia. Più di 50% di loro ha un'area a 4 ah, e serbatoi più grandi di 1000 ah è solo 34. I nostri laghi più grandi sono Śniardwy (106,6 km2), Mamma (104,4 km2) e Łebsko, Medved, Jeziorak e Niegocin.

I pescatori nel nostro paese possono usare 275 mille. ha di superficie d'acqua, di cui quasi 100 mille. ha è sotto l'uso diretto del PZW. La superficie delle acque disponibili per la pesca è quindi vicina 70% superfici d'acqua adatte a questo scopo, senza contare le acque marine interne e costiere, di cui solo acque interne, come laghi e lagune marine, sono la superficie 100 mille. ah.

1/8 - (1 votazione)