Dove trovare le carpe?

La carpa è una delle scelte della natura, che gli diede in dote "cinque p”. È caratterizzato da fertilità, si adatta facilmente, è anche bello, avido, ed è caratterizzato da un rapido aumento di peso. Anche i suoi valori di consumo sono preziosi.

Per, che la carpa sia così diffusa non è solo dovuto alla sua capacità di adattarsi ai cambiamenti, peggio e peggio, condizioni. Anche il ruolo di generazioni di piscicoltori dovrebbe essere apprezzato qui, che, avendo appena selezionato le carpe tra le restanti specie di pesci, apprezzando le caratteristiche eccezionali della loro natura, hanno fornito loro le condizioni per uno sviluppo senza precedenti. Questo è anche favorevole per le carpe, quello in connessione con la risoluzione del problema della scarsità d'acqua, viene creato un ampio sistema di vari serbatoi d'acqua; in questo modo, la prospettiva del resto si estende prima di questo genere, sviluppo promettente. Quindi puoi prevedere, che per le carpe la "luce verde" continuerebbe a bruciare e sarebbe accesa, in connessione con lui, piani a lungo termine.

Dove trovare le carpe?

Quando si cerca di rispondere a questa domanda, è necessario fare riferimento a informazioni teoriche sullo stile di vita, foraggiamento e comportamento generale della carpa in particolari periodi dell'anno e della giornata. Ricordiamo, che ogni organismo ha i propri requisiti ambientali, in cui si trova a vivere e, quindi, scegliere le posizioni che meglio soddisfano le sue esigenze. La nostra conoscenza dello stile di vita della carpa è ricca e lo sappiamo tutti, che i più tranquilli gli si adattano meglio, caldo, acqua spaziosa, fornendo opportunità per un ricco sviluppo del cibo naturale.

Da un punto di vista ecologico, la carpa è solitamente caratterizzata come un pesce decisamente termofilo, che significa, che l'intensità delle sue attività nella vita è fortemente influenzata dai rapporti di calore. La temperatura può essere considerata il limite inferiore dell'attività di foraggiamento delle carpe 7-8 ° C, oltre il limite superiore, a seconda delle condizioni ambientali – anche 26-28 ° C. Sotto il primo e sopra il secondo, la carpa diventa passiva. Il concetto di limite inferiore è valido solo nel periodo primaverile, quando la carpa inizia ad attivarsi dopo il periodo di letargia invernale.

Tuttavia, alla fine dell'autunno, quando l'acqua si sta raffreddando lentamente, le carpe sono in grado di adattarsi e non smettono necessariamente di mangiare in tutti i casi. È abbastanza comune, che la carpa prende anche all'inizio dell'inverno, sotto la calotta di ghiaccio. In termini di fabbisogno nutrizionale, la carpa è un buongustaio, e l'ingrediente principale del suo cibo sono - in condizioni naturali – piccoli organismi animali che vivono nell'acqua (zooplancton) e in fondo (zoobenthos). La sua debolezza sono solo i requisiti intransigenti per quanto riguarda le condizioni, in cui si genera; scendono alla temperatura ottimale dell'acqua 18-20 ° C e non insabbiato, terreno erboso. In molte acque, queste condizioni rigorose non possono essere soddisfatte. Le carpe possono essere tenute lì solo con la calza.

La natura termofila della carpa può essere un prezioso indizio nelle sue attività di pesca – iniziando con la ricerca di posizioni di pesce, terminando con metodi di pesca ottimali e le esche più efficaci.

Articolo revocato