Pesca di anguille – esche e kit

L'idea di pescare le anguille non tutti i vermi, ma solo su pezzi di aragosta o vermi rossi, mi sono reso conto di questo, che ho sempre avuto una buona esperienza di cattura di pesci morti a pezzi. Per cominciare, ho sperimentato un po 'con la mia anguilla nell'acquario. Ho preso un intero verme rosso e l'ho agganciato tre volte, che di solito uso per il pesce. Poi l'ho tolto comunque con molta attenzione, che sul verme erano rimasti solo tre piccoli segni di coltellate.

Per rendere il "test" più "interessante", Non ho dato da mangiare all'anguilla per due settimane. L'esperienza è iniziata. L'anguilla giaceva sepolta nella ghiaia e guardava solo verso l'esterno con la punta della bocca. Ho gettato il verme più lontano da lui, per quanto possibile. Sulla superficie dell'acqua, dove cadde il verme, ne apparve uno piccolo, macchia oleosa. Il morso affondò fino in fondo, e ho aspettato. Passarono cinque minuti, e l'anguilla non si mosse nel suo nascondiglio. Avevo già cominciato a dubitare della mia ingegnosità, quando improvvisamente il pesce si è mosso inaspettatamente. L'anguilla ha prima spinto la sua intera testa fuori dal terreno, ed era visibile, che "annusa".” in acqua, e dopo pochissimo inghiottì il verme.

Incredibile velocità

Avresti dovuto vederlo. Adesso lo so, perché così tante anguille si agganciano in profondità, quando li catturiamo con vermi rossi e bianchi o piccoli pesci. Velocità, con cui il pesce ha colpito l 'esca”, era quasi inimmaginabile. Annusò il posto per un po ', in cui giaceva il verme. Riusciva ancora a sentirne l'odore nell'acqua. Alla fine, si è nascosto nel suo buco nel terreno. Successivamente ho diviso in due il verme e l'ho gettato nell'acqua. L'anguilla, senza esitazione, saltò fuori dal suo nascondiglio e si gettò sulla "preda" per la via più breve. In pochi secondi, entrambe le metà del mughetto furono inghiottite. L'anguilla ha visto pezzi di vermi cadere nell'acqua??

Poi ho ripetuto il mio esperimento con pezzi di vermi rossi, che ho gettato in acqua dietro l'anguilla. Sentendo la preda, si voltò rapidamente e ingoiò queste "leccornie" con apparente piacere. Mi è diventato chiaro – l'anguilla poteva percepire (trovato) piccoli pezzi molto più velocemente, perché emanavano un odore molto più intenso nell'acqua rispetto ai vermi interi.

Chiaramente di più

I risultati delle mie osservazioni saranno confermati anche nella pratica dall'acqua?? Ho messo tutto il verme su una canna, ai secondi pezzetti di vermi e tutto ha iniziato a funzionare proprio come nel "manuale" di pesca. Ho avuto molti più morsi per i bit di verme (e pesce) che per tutte le esche. Poi ho chiesto ai miei compagni di pesca i loro risultati e hanno confermato la mia ipotesi: come i pezzi di pesce, anche i pezzi di vermi rossi erano notevolmente più accattivanti. Questo ha funzionato bene in acqua stagnante, e quello attuale.

Quando ho iniziato a imparare a catturare le anguille, Ho quasi sempre usato solo pesci morti interi come esca. Come sappiamo, anguilla 98% trova il suo nutrimento con l'aiuto di un olfatto eccezionalmente buono. Una volta ho condotto un esperimento simile a questo in un acquario, quello che ho fatto con i vermi. Un intero pesce morto, che ho perforato con un ago, L'anguilla l'ha trovato con grande difficoltà. Ma quando ho tagliato il pesce a pezzi, con mia sorpresa, l'anguilla le trovò molto velocemente e le inghiottì velocemente. Come con i vermi "testati" in acquario, Ho anche fatto prove con pezzi di pesce in natura. I risultati si sono rivelati esattamente gli stessi: i pezzi di pesce erano molto più orecchiabili del pesce intero.

Sopra il fondo

Le anguille potrebbero avere difficoltà a trovare l'esca, se "si nasconde” si trova tra la vegetazione acquatica o sul fondo fangoso dell'invaso. Spesso la linea si impiglia anche nella vegetazione, che causa, che l'anguilla avverta la resistenza e può rinunciare al morso. Per le suddette situazioni è stato ideato un semplice rimedio – iniettando aria nell'esca. Quando si pesca con un pesce intero, non si deve perforare la sua vescica natatoria, e l'aria viene iniettata nella cavità addominale. L'esca così preparata affonda lentamente sul fondo e viene adagiata delicatamente sul limo o sulla vegetazione acquatica.

Quando si pescano pezzi di pesce, un pezzo di sughero o balsa viene posto sul leader. Lo farà, che l'esca affondi sul fondo altrettanto leggermente, come se fosse pieno d'aria.

Il terreno fangoso richiede una linea laterale più lunga per il piombino. Ciò impedirà al moschettone della linea principale di "trascinarsi sul fondo" (altrimenti la cattura del pesce avvertirebbe una maggiore resistenza). Esche vive, come i lombrichi, vermi, vermi bianchi a causa della loro tendenza a nascondersi, dovrebbero galleggiare leggermente sopra il fondo morbido. Anche il peso "in piedi" funziona molto bene, simile a "bastone tirolese", consentendo la corretta erogazione dell'esca su un fondo soffice o troppo cresciuto.

Non ho discusso qui il metodo di pesca con esche vive, perché ho poca esperienza in questo campo. Lo è di sicuro, che le anguille davvero belle sono già state catturate vive. Tuttavia, hai molti scioperi a vuoto, Inoltre, il luccio e il pesce persico sono interessati all'esca.

La preda viene catturata principalmente nelle notti luminose, quando le anguille predano gli avannotti in mezzo all'acqua o anche sotto la superficie.

Ho anche provato a catturare le anguille usando il metodo dei capelli, come fanno i cacciatori di carpe. L'uso di "italiano” cause, che il pesce non possa sentire l'amo nell'esca. Ma la mia motivazione principale era questa, che questo metodo impedisce l'aggancio profondo di un'anguilla che sta avidendo l'esca.

Per i "capelli" utilizzo una lenza con una forza di ca.. 1 kg o, in luoghi molto distanti (più di 40 m) calci di resistenza 3 kg (vedi figura C.). Alla fine della lenza lego un tallone come un tappo e lo tiro attraverso l'esca con un ago da esca. "Capelli” poi lego un gancio al ginocchio. Questo metodo è adatto per catturare grosse anguille con bocche larghe. Tuttavia, dovresti anche prendere in considerazione un gran numero di avvertimenti vuoti. soprattutto quando l'esca suscita interesse tra le piccole anguille.

Immagine A: Vari modi per mettere pezzi di pesce su un amo. La punta dovrebbe sporgere verso l'esterno e consentire l'inceppamento la prima volta che il pesce viene estratto. Il leader in metallo elimina i punti deboli del rig (distorsioni!).

Immagine B: L'amo è infilato nella radice della coda e fissato avvolgendolo con una linea sottile. In questo caso, inceppiamo un po 'più tardi – sul secondo "colpo".” dal pesce (grande esca). I dettagli del kit sono spiegati nella figura A.

Immagine C.: Metodo dei capelli sulle anguille. Il tallone tiene l'esca (un pezzo di pesce o vermi). È un kit particolarmente buono per le grandi anguille. L'autore utilizza la lunghezza italiana 6-8 cm e di diametro 0,10 mm mentre per lanci lunghi – diametro ca.. 0,18 mm.