Il sesto senso della pesca alla carpa

Una buona attrezzatura non è sufficiente per catturare le carpe. Una grande percettività unita all'intuizione mostreranno al pescatore una buona pesca. Spesso peschiamo in questo modo. come ci siamo abituati, senza pensarci troppo. Usiamo sempre la stessa esca, pastura, lo stesso set. Non prestiamo attenzione all'aspetto più importante, vale a dire la posizione del pesce. La pesca giusta. scegliendo l'attrezzatura giusta, le esche e la tecnica di pesca hanno un'influenza decisiva sul successo. È già stato dimostrato molte volte, è meglio pescare per due ore lì, dove sono le carpe, di 24 ore sul posto, che viene evitato da loro. Dovresti sempre pescare in posti, in cui le carpe rimangono più spesso. Esistono due tipi di tali luoghi:
(1) posti, in cui le carpe trovano il loro cibo naturale.
Le carpe visitano volentieri e molto spesso luoghi ricchi di cibo naturale. Sono ad es.. Le larve di zanzara "nidificano" e le colonie di vongole. Questo alimento naturale è disponibile per le carpe in quantità enormi. Proviamo a trovare un posto del genere, e il tuo successo di pesca sarà garantito. Granai "subacquei"” pieno di cibo può essere visto relativamente facilmente dalla riva. Questi sono solitamente rami che raggiungono l'acqua, alberi sommersi, isole, ciuffi di vegetazione, ponti su canali e fiumi, pali di legno dighe e altri luoghi vari vicino alla riva.
Dovremmo anche osservare i luoghi con interesse, dove crescono le canne. Le carpe trovano qui acque poco profonde e calde. riparo e cibo naturale in abbondanza. Lo svantaggio di tutte le attività di pesca sopra menzionate è il fatto. che c'è un alto rischio di perdere il pesce durante la pesca.

(2) posti, in cui le carpe hanno "imparato" a mangiare. Dopo aver stabilito la rotta migratoria delle carpe, puoi preparare un punto ben nutrito che si trova sul loro percorso. Le carpe impareranno a visitarle rapidamente.
Puoi procedere nel modo seguente su acque sconosciute. Cerchiamo un posto con cibo naturale per le carpe o creiamo tali terreni di alimentazione attirandoli nel modo giusto. Naturalmente, è più vantaggioso esca nel luogo in cui le carpe si nutrono naturalmente. Per raggiungere l'obiettivo prefissato, è necessario osservare il serbatoio dell'acqua. La carpa conosce le sue "sale da pranzo".” buono e il nostro obiettivo è trovarli. Tuttavia, non è così semplice.

Spighe di pesce

Succede spesso, che le carpe stesse ci aiutano a trovare i loro posti preferiti. Ogni pescatore osserva una carpa che salta fuori dall'acqua con gioia. Altrimenti, che è un bellissimo fenomeno, ci racconta anche l'attività ittica della zona. Saltare fuori dall'acqua è spesso una testimonianza, che la carpa è impegnata a cercare cibo. Posto, in cui si esibiscono le carpe che saltano fuori dall'acqua. dovrebbe essere di particolare interesse per noi.

A volte è fonte di confusione il fatto che le carpe si allontanino mentre migrano, ma sono piuttosto difficili da osservare. È un movimento lento, il pesce mostra la parte posteriore e parte dell'addome, tuffarsi in acqua. Questo può essere paragonato ai delfini che si allontanano, Con questa differenza, quella carpa non lo fa per respirare. Finora non è stato affermato esattamente, che fa scappare le carpe. Forse la ragione di ciò è il desiderio di pulire le branchie dopo essersi nutriti attivamente in un punto fangoso mentre si cerca un vetraio (larve di zanzara). In caso di vento, è più facile determinare la direzione delle carpe. Se nuotano controvento, sull'acqua in corrispondenza dell'emergenza si forma una superficie tonda e liscia. Se si muovono con il vento, la superficie in corrispondenza dell'emergenza è di forma piuttosto oblunga.

È molto più difficile notare la presenza di pesce, se sporgono silenziosamente la testa sopra la superficie e rapidamente, anche in silenzio, scompaiono sott'acqua. Questo fenomeno è un segno di alimentazione della carpa, ma da non confondere con "beccare".”, quando i pesci catturano l'ossigeno atmosferico, quando sta per finire l'acqua.

In bacini poco profondi, le pinne caudali sporgono sopra la superficie dell'acqua, il dorso del pesce o il movimento della vegetazione acquatica causato dalla presenza di carpe. Le bolle d'aria nell'acqua sono viste come un buon segno di alimentazione da molti pescatori. non lo so. cosa pensare al riguardo, poiché è difficile da stabilire, Se queste bolle sono dovute all'azzeramento attivo del pesce, o è solo un gas che viene rilasciato. Se il motivo della formazione di bolle è la presenza di pesce. questo deve essere determinato, quali specie di pesci li provoca. Potrebbe essere una carpa, tinca o orata. Infine, se si scopre, che è stato effettivamente causato dalla carpa, potrebbe significare, che i pesci sono impegnati a mangiare del cibo specifico, che sarebbe il motivo della completa mancanza di interesse per l'esca che viene servita.

Come potete vedere, le carpe rivelano la loro presenza in vari modi. Il pescatore ha molte possibilità per individuarli. Tieni gli occhi e le orecchie aperti e pensa in modo logico. Dopodiché, tutto ciò che devi fare è installare correttamente la canna e puoi pescare!

Avere un po 'di tempo libero, stivali di gomma, occhiali polarizzatori e un taccuino, possiamo andare a cercare macchie di carpe.

Con il vento

Quando si pesca la carpa, l'osservazione può aiutare, che questi pesci spesso esibiscono
tende a zero con il vento. Dovremmo sempre provare a pescare sul lato sopravvento del bacino, perché è proprio questa riva che offre alle carpe grandi quantità del loro cibo naturale (grazie al vento che lo deposita), inoltre, le onde risultanti arricchiscono l'acqua di ossigeno. Con il vento è anche più facile cogliere i rumori delle carpe che saltano fuori dall'acqua. Se in un posto del genere troviamo una copertura adatta per noi contro la vista dei pesci, possiamo considerare la pesca trovata. Spesso si scopre, che l'acqua sul lato sopravvento è alquanto nuvolosa.

Il vento che soffia e forse i rami che giacciono nell'acqua spesso scoraggiano molti pescatori. Anche l'acqua relativamente bassa sotto i rami è scoraggiante. Tuttavia, non arrenderti troppo in fretta. È bene osservare un determinato luogo per almeno mezz'ora. Se nel frattempo compare una carpa. il suo comportamento dovrebbe essere analizzato. Dove è andato? Ci sono più carpe in questo momento?, si attaccano a un posto? se è così, spesso vale la pena esplorare a fondo questa pesca. Il posto che abbiamo trovato si rivelerà una buona pesca, se è piatto o profondo. La presenza di pietre ricoperte di vongole può rivelarsi utile. Per conoscere la pesca in modo più preciso, è necessario ricercarla.

Misura ogni metro

Per misurare la profondità dell'acqua buttiamo via il nostro "kit informativo".” a pochi metri dal sito, dove abbiamo notato che le carpe si allontanavano. Tale set è costituito da un piombino passante filettato sulla lenza e un grande galleggiante da luccio legato all'estremità. Dopo il lancio, il tutto va sott'acqua. Con la mano libera, tira una certa quantità di filo dalla bobina (per esempio.. 80 cm) e lasciarla andare. Se il galleggiante non è ancora apparso in superficie, ripetiamo questa azione. E così ad es.. la terza volta che la stessa quantità di filo è stata lasciata cadere, il galleggiante è apparso in superficie. Quindi la profondità in un dato luogo è 2.4 m (3 X 80 cm).

Ora tiriamo su il nostro set di p. 1 sono più vicino. Se il piombo può essere tirato su con relativamente poca resistenza, abbiamo a che fare con uno morbido, forse anche un fondo fangoso. Quando il piombo viene tirato su senza resistenza e sembra che stia trascinando un pezzo di carta vetrata. possiamo dedurre, che ci siamo imbattuti in un terreno sabbioso. Quando, tirando il piombo lungo il fondo, si notano leggere vibrazioni della punta. abbiamo a che fare con un terreno ghiaioso. In caso di aggancio e rilascio temporaneo del piombo, possiamo speculare, che l'ostacolo è la colonia di vongole.

Questo è il modo in cui misuriamo, metro per metro, la nostra pesca. per poter immaginare la forma del fondo. Le migliori attività di pesca alla carpa sono: banchi di sabbia su terreno limoso o viceversa - una depressione fangosa nel fondo sabbioso. Interessanti anche le attività di pesca con pochi sassi ricoperti da una colonia di vongole. Va bene. quando giacciono sul fondo sabbioso del ko-
minerali della vegetazione acquatica. Sono tutti naturali, posti molto interessanti per i pesci e se si trovano sul lato sopravvento della riva, puoi contare su una sudorazione abbondante. Il metodo presentato per misurare il terreno e esaminare il fondo dovrebbe essere testato prima sull'acqua a noi nota, poiché ciò renderà più facile entrare in pratica e avere una migliore sensazione del modo in cui il piombo scorre lungo il fondo. Inoltre, è meglio usare sempre lo stesso set per la misurazione (canne da pesca, piombo e beccuccio).

Incoraggiare

Cosa fare in caso di, quando le carpe stanno facendo un affondo, ma stanno per lasciare il posto? Quando si misura il fondale riusciamo spesso a determinare più o meno il percorso di migrazione della carpa. Questi possono essere i luoghi sopra descritti e le cascate sottomarine, lungo il quale vagano le carpe. I pesci visitano spesso questi luoghi per nutrirsi lì, ma di solito si interrompono brevemente, perché la base alimentare qui non è molto ricca. Questi posti sono perfetti per l'esca. perché le carpe si abituano rapidamente a loro. Trovano cibo qui e lo visitano spesso. La pesca può essere facilmente misurata per questo scopo
dalla barca, ecoscandagli e alcune boe. posti, dove ci aspettiamo di incontrare le carpe. nuotiamo con attenzione più volte in direzioni diverse. In questo modo avremo un'immagine precisa del fondo della pesca. Quindi segniamo i luoghi, in cui vogliamo pescare con le boe (per esempio.. grandi galleggianti da luccio o bottiglie di plastica). Attirando immediatamente durante la misurazione, eviteremo un viaggio in barca aggiuntivo.

Sui grandi laghi, l'uso di una barca da pesca è d'obbligo. È difficile trovare un buon posto per pescare dalla riva, e l'accesso all'acqua a volte è difficile. Alcuni pescatori rinunciano completamente all'osservazione e alla misurazione del fondale. affidandoti solo al tuo intuito. Tuttavia, questo viene fatto principalmente solo da pescatori molto esperti che hanno già avuto molti successi sul loro conto. Molti anni di esperienza e un sesto senso aiutano i pescatori nella scelta della migliore pesca. Non ci sono molti di questi pescatori sull'acqua. Ordinari mangiatori di pane da pesca, incluso me, voler ottenere risultati, sono costretti per necessità ad osservare e conoscere attentamente l'acqua.

Usando un piombino da 60 grammi e un galleggiante per luccio, sondiamo il fondo di una pesca di carpe sconosciuta, creando un'idea corretta della sua forma e profondità. Dopo ogni lancio, lasciamo che il galleggiante salga sulla superficie dell'acqua e dobbiamo ricordare, quante righe dovevano essere eliminate per questo.