Pesca alla trota con lo spinning

In estate, quando i fiumi diventano meno profondi, e l'acqua è più trasparente, catturare le trote con lo spinning è un'arte difficile.
Prima di iniziare a pescare con una mosca artificiale, i mesi estivi erano sempre una dura prova delle mie capacità di pesca. A quel tempo, il nostro piccolo fiume trasportava sempre così poca acqua, che le trote "sfregano" la pancia sul fondo. L'acqua stava diventando così trasparente, che le larve dei lombrichi spesso subivano un "colpo di sole". In tali condizioni, la cattura del flusso marrone con la rotazione è diventata molto difficile. Ho avuto anche un'impressione molte volte, che i riflessi della luce dello spinner spaventassero il pesce, invece di suscitare il loro interesse. La totale mancanza di morsi mi ha costretto a cercare nuove soluzioni. Ho iniziato a usare centrifughe molto piccole, per cui ho mangiato qualche boccone, ma erano per lo più pesci sottodimensionati. ho notato, che durante le più grandi ondate di caldo, le trote preferivano tali luoghi per le loro posizioni, che garantirebbe loro il più alto contenuto possibile di ossigeno atmosferico nell'acqua. Quindi spesso si trovavano nelle più grandi rapide del fiume. Ho anche mangiato morsi in alcuni punti, che in altri periodi dell'anno sembrava completamente senza pesci. Forse è stato per questo, che quando il livello dell'acqua era alto, lo spinner non era sempre in grado di penetrarli efficacemente.

Sole

La trota fario sta quasi sempre sotto i rami che penzolano nell'acqua o tra le radici aggrovigliate degli alberi costieri. Questi luoghi proteggono meglio il pesce dalla luce solare. Non dimenticherò mai il supporto delle trote per il resto della mia vita, che è rimasto nella mia memoria con il suo odore particolare…
Sulla riva molto ben ombreggiata del fiume Prum, ho notato una carcassa di cervo che giaceva lì. I resti in decomposizione dell'animale giacevano vicino all'acqua.
Normalmente eviterei questo posto a causa della grande quantità di mosche e del cattivo odore. Tuttavia, è successo diversamente, perché prima ho notato una trota che galleggiava lì. Al terzo tiro sono riuscito a tirare fuori un magnifico ruscello, che probabilmente doveva le sue eccellenti condizioni ai vermi bianchi, che è caduto in acqua a questo punto. Ho rilasciato questa trota senza alcuna resistenza.

Ma torniamo al sole al suo apice. I bitter argento e oro brillano come neon al sole. Ho ottenuto risultati migliori solo con gli spinner completamente neri. Funzionano abbastanza bene per la linea laterale del pesce, stimolandoli ad attaccare, e il loro colore non suscita sospetti.

A valle

Le trote si allineano sempre con la testa controcorrente nel fiume. Quindi, stanno aspettando la loro preda, che "si apre” direttamente in bocca. Uno spinner condotto lentamente a monte rimane più a lungo nel campo visivo del pesce. Questo dà alla trota l'opportunità di osservarlo da vicino. Le arti esperte poi spesso rinunciano al loro attacco al minimo sospetto. Lo spinner con il flusso appare inaspettatamente, costringendo la trota a prenderla immediatamente, riflessivo, decisione. Non c'è tempo per la cautela qui, perché la "preda" sta per scappare. Anche il pescatore che si avvicina alla trota dalla coda è meno visibile. Ecco perché d'estate pescavo quasi sempre prendendo l'esca a valle. La lenza deve essere ben tesa per la necessità di aggancio immediato al momento del morso. Tale guida dello spinner spesso causa intoppi, tuttavia, aumenta il numero di morsi. Non tutti possono essere bloccati a causa della velocità dell'esca. Ma la cosa più importante è questa, che ci siano dei morsi. In piena estate ho ottenuto i migliori risultati nei piccoli fiumi dopo essere passato alla pesca a mosca.

8/8 - (2 voti)