Flatulenza

"Złotopiórki": questo è ciò che l'autore chiama il suo pesce preferito – Rudd. Ora sta rivelando qualche mistero al riguardo, va avanti da decenni, "Romanza".
La flatulenza è meravigliosa. Per oltre 40 anni sono – subito dopo il luccio la mia specie di pesce preferita. Perché loro? Bene, a questa domanda non è facile rispondere, per ragioni molto diverse lo hanno determinato nel corso degli anni. Nella sua giovinezza, muovere i primi passi di pesca, ecco perché mi piacevano, che potrebbero essere catturati in gran numero. Spesso l'hanno preso come un matto. A quel tempo, li vendevo ai pescatori come pesci da esca. Quando avevo sedici anni, l'ho scoperto, rossastro rossastro può sostituire la mia cattura di trote. C'era poco nel mio quartiere
acque di trote, e volevo pescare a mosca secca. È iniziato da tempo, quando un certo vecchio me l'ha insegnato, come usare una canna da pesca a mosca. Niente trote, temolo, o anche cavedani, il rudd mi ha più che ricompensato ed erano ottimi per una mosca secca. Ero molto felice, quando ho preso la mia prima rudd con una mosca. Poco dopo, ho avuto un campione di lunghezza sul mio conto 22 centimetro. Il mio più grande rudd è stato misurato in modo uniforme 38 centimetro.

Riparo e cibo

Le acque correnti sono sempre più spesso inquinate ed è sempre più difficile trovare simpatici esemplari di penne rosse. Fortunatamente ci sono altre attività di pesca dove è possibile catturare con successo questi pesci giallo oro. Sono laghi puliti con cinture di canne costiere.
Ogni, desideroso di catturare Rudd, dovrebbe prima imparare come resettarli in un dato serbatoio. Questi pesci preferiscono l'acqua pulita con molta vegetazione. La vegetazione sottomarina fornisce loro non solo riparo, ma è cibo allo stesso tempo. Golddecks a differenza della maggior parte degli altri pesci calma zero, mangiano anche piante acquatiche, principalmente le loro parti più morbide. Altrimenti, si nutrono di insetti, lumache e larve varie, su foglie e steli di piante. Il muso della scardola è leggermente ricurvo verso l'alto, il che dimostra che questi pesci mangiano avidamente insetti e altro cibo anche dalla superficie dell'acqua.
Tenendo conto delle informazioni di cui sopra, è già noto abbastanza bene, dove e come dovrebbero essere catturati. Se inoltre è noto. le piume d'oro sono caute e galleggiano in stormi, puoi iniziare a prenderli.
Nel lago è meglio pescare dalla barca. Sono necessari due ancoraggi per un ancoraggio sicuro e stabile, soprattutto quando si vuole pescare sul bordo dei canneti o vicino alle ninfee. È importante, per non ancorare la barca nella stessa pesca, poiché questo fa sì che il pesce scappi immediatamente.
Come scegliere il posto migliore per una pesca? Ci sono molti metodi per farlo. La facilitazione è questa, che in estate i pesci di solito sono ben visibili e di tanto in tanto puoi sentirli. Le scardole si muovono quindi lentamente lungo la fascia vegetale litoranea, proprio come fanno le mucche al pascolo in un pascolo. Quindi dovresti determinare la direzione del loro viaggio e posizionarti tranquillamente sulla barca lì, dove dovrebbero essere.
Personalmente, mi piace cercare "occhi"” tra le piante acquatiche. In un posto del genere, la pesca con galleggiante porta i migliori risultati. Spesso è vantaggioso gettare qualche pezzo di pane o altra pastura. Quando appaiono le scardole, Li tengo effettivamente nella pesca per un po 'di tempo: allettanti vermi bianchi con piccole porzioni. Se non siamo in grado di identificare la presenza di alimentazione attiva dei pesci, è meglio tentare la fortuna sul lato sopravvento del lago. Il cibo galleggiante viene portato lì letteralmente direttamente nella bocca del pesce, Quando la superficie dell'acqua è liscia ed è impossibile vedere i pesci nell'acqua, preparare una pesca. Cercano posti liberi tra la vegetazione e sono attratti dalla pastura galleggiante o dal mais o dai vermi bianchi. Nella pesca possono apparire scardola e altri pesci. Quando si utilizza pastura affondante, il terreno deve essere impostato più in profondità, perché il pesce si azzera in fondo.

Una lunga canna

Ho già menzionato il galleggiante. Qualcuno potrebbe chiedere, quale galleggiante uso effettivamente. Buona domanda, perché il galleggiante rudd differisce nell'aspetto dai soliti.
All'inizio descriverò, che equipaggiamento uso per le piume rosse. L'asta non deve essere troppo corta. La migliore canna per pescare con la scardola è di 3.6 fare 3.9 m. non molto rigido. Solo una canna dall'azione morbida garantisce lanci corretti e facili con un galleggiante leggero. La mia canna preferita è la 'Tench Float” dalla compagnia inglese Drennan. Questo è tutto 3.85 m di lunghezza ed è ideale per la pesca con un monofilo di diametro 0.14-0.22 millimetro. Un altro, anche un ottimo bastone, è Euroteam Match” (3.9 m) fermamente Snap. Entrambe queste canne sono in tre pezzi e consentono un facile lancio di un rig leggero. L'asta dovrebbe essere relativamente lunga, perché poi è più facile evitare che il filo si aggrovigli nelle foglie, ninfee o canne. La punta di una tale canna sollevata mantiene la lenza in aria e non ci crea problemi. Altrimenti, la linea tesa permette un aggancio molto più facile, il che è spesso quasi impossibile, quando la lenza è appoggiata liberamente sulla vegetazione. Una canna lunga offre anche migliori possibilità di manovra mentre si trasporta un pesce tra le ninfee.

Mulinello da pesca espresso

Per pescare in mezzo alla vegetazione acquatica, serve un mulinello con freno efficiente con un rapporto di trasmissione ampio. La capacità di avvolgere rapidamente la lenza è molto importante in caso di lancio non riuscito. L'elevato rapporto di trasmissione consente inoltre di estrarre rapidamente la timone dalla vegetazione acquatica. Ciò riduce il rischio di rompere il pesce e quindi di spaventare l'intero branco.
La scelta della lenza è molto importante. Dovrebbe essere relativamente morbido e non molto elastico, essere di alta resistenza ed essere chiaramente visibile. Quest'ultimo è importante per questo motivo, quei rudds spesso si ripristinano intensamente la sera stessa e ci rende più facile notare un morso. Un monofilo di diametro è sufficiente per pescare la scardola in un luogo senza vegetazione 0.16 millimetro, tuttavia, esemplari di grandi dimensioni di questi pesci si trovano molto raramente nelle parti libere dell'acqua. Tuttavia, preferisco usare un monofilo con un diametro 0.20-0.22 millimetro. Le lenze di alta qualità di questo spessore sono ca. 4 kg di forza. Un lettore attento potrebbe obiettare a questo punto: Questo è davvero troppo, come la pesca, che raramente raggiungono una massa oltre 1 Kg. Ma contiamo: 1 kg di pesce + 2 kg „nabranego zielska” + 1 kg alla resistenza all'acqua – ci da 4 Kg. Altrimenti, cosa accadrà, quando prende inaspettatamente una bella tinca o una carpa. In una situazione del genere, la linea di 0,22 mm non sarà certamente troppo spessa.

Un galleggiante speciale

Per oltre 10 Da anni pesca la rudd con uno speciale galleggiante galleggiante, che è perfetto per la vegetazione acquatica. È relativamente piccolo, ha una forma a botte e viene tirata sulla linea attraverso un foro che corre lungo il suo asse. In precedenza, ho usato galleggianti pavone con galleggianti, ma hanno fallito molto rapidamente. Alla fine, ho rinunciato a loro, quando penso che il mio centesimo si sia rotto. Uno speciale galleggiante nano è chiaramente visibile, ma solo per il pescatore, non per il pesce. Ha un corpo nero, e la punta che sporge sopra l'acqua è gialla o arancione. Questo galleggiante è realizzato in diverse dimensioni. Il mio preferito è il suo modello più piccolo.

Il gancio della rudd non dovrebbe essere troppo piccolo. Questi pesci amano usare esche di grandi dimensioni, che con un piccolo gancio porterebbe a troppi inceppamenti del fustellato. A mio parere, i migliori ganci di numerazione provengono da 2 fare 4.

Grande esca

Come già detto, l'esca non deve essere troppo piccola. Mi piace prendere grosse scardole, cioè copie da 30 cm verso l'alto. Velocità, con cui afferrano e ingoiano una grossa esca, è davvero sorprendente. Quindi possiamo tranquillamente dire in questo caso – la grande esca è un pesce grosso. Per, se stanno cercando cibo in questo momento, o no, Non mi dispiace metterlo sul gancio 10-15 vermi bianchi. Ho ottenuto buoni risultati anche sui "panini", è per i vermi bianchi piantati insieme al lombrico. Se non abbiamo i vermi bianchi e peschiamo con il liquame, ne abbiamo anche messi alcuni sul gancio. È molto più probabile che prenda un mucchio di vermi rossi non troppo grandi, che per un grande palissandro.

Infine, vorrei aggiungere alcuni commenti più pratici :
– la linea deve essere ingrassata: Grazie a ciò, non affonda nell'acqua e non si impiglia nella vegetazione:
– in caso di gancio, Provo a staccarlo tirando la linea, anche se dovessi romperlo. Anche, se si rompe con il galleggiante, quindi non mi muovo dal luogo prescelto. Vado a raccogliere i galleggianti rotti solo dopo aver finito di pescare. In questo modo, non spavento il pesce nella pesca e non spreco le mie possibilità per buoni bocconi:
– se dopo aver catturato alcune penne rosse non c'è nessun passaggio 10-15 minuti, niente scioperi, questa pesca dovrebbe essere abbandonata. Mi stavo muovendo mentre pescavo, principalmente tra 4 o 5 buoni posti e ho sempre ottenuto risultati migliori rispetto a quando pescavo sempre nello stesso punto:
– l'abbigliamento del pescatore sulla barca non deve essere sgargiante. La velocità con cui i rudds possono notare, che qualcosa non va, lei è fantastica. Più lontano dalla cintura di canne ancoreremo la barca, migliori saranno i risultati.

suppongo, che dopo queste deliberazioni sarà più facile per te iniziare a prendere grosse scardole. Provalo e lo scoprirai, che piacere è tirare fuori questo "oro vivo".” direttamente dall'acqua.

Si prega di valutare l'articolo